Come abituare il gatto alla visita veterinaria

Abituare gatto visita veterinaria

La paura e lo stress sono causa di problemi comportamentali nel gatto. Sapere questo, puo’ contribuire ad impedire che la visita veterinaria diventi un problema, pertanto si deve abituare il gatto alla visita veterinaria e a tutte le
procedure che dovra’ affrontare .

Il trasportino

Il gatto dovrebbe considerare il trasportino come un’ accessorio familiare, un posto sicuro, una piccola tana. Per tale scopo, si deve tenere in casa il trasportino aperto, in modo che l’ animale lo possa ispezionare e utilizzare quando piu’ gli e’ congeniale.

Per invogliarne l’ utilizzo si puo’ mettere all’ interno del trasportino, del cibo, golosita’ e giochi, rinnovando l’operazione ogni giorno. Puo’ rivelarsi molto utile, il giorno che il gatto deve essere portato dal veterinario, vaporizzare il trasportino con feromoni.

Esistono diverse tipologie di trasportini: quelli che hanno due aperture una superiore e una anteriore sono ottimi, come anche quelli a griglia che hanno il cassettino estraibile .All’ occorrenza il trasportino puo’ essere coperto con un telo o una copertina..

Dopo la visita veterinaria, al rientro a casa, occorre lavare sempre il trasportino con un detergente e con acqua tiepida in modo da eliminare i feromoni d’allarme.

Queste sostanza vengono prodotte da alcune ghiandole che si trovano sui cuscinetti interdigitali e vengono lasciate sul fondo del trasportino in situazioni di stress e di paura.

Il viaggio in automobile

Il gatto deve essere abituato ad essere trasportato fin da cucciolo e lo si deve fare con gradualita’, non si puo’ pensare di metterlo nel trasportino e di fargli fare subito un lungo viaggio in macchina.

Fare cio’ non farebbe altro che rafforzare la sua avversione. All’ inizio bisogna portare il gatto in macchina nel suo trasportino ponendolo davanti, dalla parte del passeggero, in basso sul tappetino della macchina, Questa é la posizione in cui il gatto dovrebbe subire meno il mal d’auto.

Il gatto deve sempre essere rincuorato a bassa voce in tono pacato. Questo dovra’ essere ripetuto nei giorni successivi e se il gatto si dimostra tranquillo, si puo’ iniziare ad accendere il motore senza fare alcun tragitto.

Successivamente si puo’ iniziare a fare un piccolo tragitto aumentando il percorso con gradualita’.

Visita veterinaria

E’ sempre meglio, per limitare la permanenza del gatto in sala d’ attesa, concordare un’ appuntamento.

Dopo essere entrato nella sala visita del veterinario é opportuno lasciare il gatto nel suo trasportino mentre si forniscono al medico tutte le informazioni utili alla visita.

Il tavolo da visita viene accuratamente pulito, sia per evitare la la trasmissione di eventuali malattie sia per eliminare i feromoni d’ allarme lasciati dal paziente precedente.

Non si deve tirar fuori con forza il gatto dal suo trasportino, ma aspettare che a poco a poco, si tranquillizzi ed esca da solo. E’ bene portare da casa una copertina che il gatto conosce e utilizza a casa.

Sono sempre consigliate golosita’ in cibo subito dopo la visita .Per abituare il gatto ad essere visitati di buon grado dal medico, si puo’ a casa, giocare al veterinario.

Toccare il gatto in parti del corpo ( occhi, orecchie, bocca ,zampe) che normalmente non vengono toccate, aiutano il gatto ad accettare meglio la visita del veterinario .

Tutte queste operazioni devono essere fatte con la massima delicatezza ed in modo graduale usando dei premi in cibo.

Lascia un commento